26 Febbraio 2024
visibility
percorso: Home > news > News Generiche

IL MATCH
TIMENET DECONCENTRATA NON BRILLA E PERDE CONTRO IUS AREZZO 1-3
Il Presidente Antonio Genova: “Le nostre ragazze ci hanno fatto il regalo più bello, la conquista dei play off”. La palleggiatrice Sofia Giraldi al suo esordio in B2: “E’ mancata la testa, potevamo fare meglio ma siamo una buona squadra e abbiamo meritato il secondo posto”.

07-05-2023 18:02 - News Generiche
Non è andata secondo le aspettative la partita con cui ieri al PalAramini la Timenet Empoli Pallavolo ha concluso la 26° giornata del Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile di serie B2, benché resti confermata la qualifica ai play off.

“Alla nostra società e a me personalmente le nostre ragazze hanno fatto il regalo più bello di questa stagione sportiva, la conquista dei play off
dichiara il Presidente dell'Empoli Pallavolo, Antonio Genova – Siamo assolutamente soddisfatti e adesso ci prepariamo ad affrontare la nuova sfida con serenità e tranquillità benché sia già stato raggiunto il traguardo prioritario di questo Campionato, certi che le nostre atlete continueranno a giocare con lo stesso impegno e sacrificio, in una parola con la stessa professionalità”.
Le giallonere hanno perso 1-3 contro la Ius Pallavolo Arezzo, già uscita vincente nel turno di andata 3-2. Nonostante un infortunio proprio all'inizio del match, le ragazze di coach Marco Dani hanno comunque portato a casa il primo set per poi soffrire soprattutto in difesa e concedere punti di troppo alle avversarie che si sono aggiudicate i successivi tre parziali.

È stata una settimana impegnativa, ci siamo allenate bene per questa partita considerando anche il risultato dell'andata, mi dispiace per la sconfitta perché abbiamo le capacità ma è mancata la testa nei momenti decisivi e l'infortunio alla nostra regista non ci ha certo facilitato le cosecommenta la giovanissima Sofia Giraldi, giocatrice Under 16 dell'Empoli Pallavolo e al suo esordio come palleggiatrice nella prima squadra Per me è stata la prima partita, avevo un po' di ansia ma le mie compagne mi hanno aiutata molto, so che devo migliorare però per oggi sono contenta, spero che Francesca si rimetta presto. Le nostre avversarie hanno fatto il loro gioco, noi abbiamo fatto il possibile anche se tecnicamente potevamo fare di più, ci è mancata la giusta concentrazione soprattutto nel finale. Comunque il nostro secondo posto in classifica è meritato, siamo una buona squadra e confidiamo nel miglior risultato possibile ai play off”.

La Timenet parte in vantaggio ma viene destabilizzata dall'infortunio occorso alla palleggiatrice Francesca Lavorenti, sostituita dalla sedicenne Sofia Giraldi. La Ius si lancia all'inseguimento e la situazione resta in pareggio fino a metà set quando le giallonere si aggiudicano il punto di un lungo scambio 14-13. Senza demordere la Timenet alla fine si stacca arrivando al 21-18 e riesce a mantenere le distanze sufficienti per vincere 25-21.

Nel secondo parziale la partenza giallonera è delle peggiori, tanto che coach Marco Dani chiama il time out già sul 0-5 e poco dopo il gioco si ferma per un attacco subìto dalla schiacciatrice giallonera Matilde Giubbolini che finisce a terra, fortunatamente riprendendosi in breve tempo. Le empolesi recuperano terreno e guadagnano il pareggio, dopodiché tornano sotto fino al 20-23 e, nonostante una rimonta finale, finiscono per perdere 23-25.

In avvio del terzo set la Timenet è in vantaggio ma poi si ritrova in pareggio e le ospiti prendono il comando fino al 5-9 su cui coach Dani, furioso, chiede il break. Le sue ragazze rimontano per poi vedersi di nuovo distanziate 11-15. L'inseguimento continua e sul 16-17 è il tecnico aretino Carmen Teresa Pimentel a chiamare il time out. Il finale è un testa a testa in cui la Ius è al comando, passando in volata dal 21-23 alla vittoria per 21-25.

Al quarto e decisivo cambio campo è subito braccio di ferro con la Timenet al timone che tocca quota 10-7. Le aretine non mollano e, afferrato il 10 pari, invertono le sorti fino al 10-13 su cui coach Dani chiede il break. Complici errori di troppo, la Ius arriva al 12-16 per poi tuttavia essere raggiunta a quota 18 punti. Nel momento clou le giallonere cedono mentalmente e dal 18-20 accusano un divario crescente che le porta alla sconfitta 20-25.

La Timenet chiude la prima fase del Campionato al secondo posto con 61 punti alle spalle della neo promossa Montesport Montespertoli e distanziando la terza classificata di otto punti, guardando alla prossima grande sfida dei play off.


TABELLINO


PARZIALI: 25-21; 23-25; 21-25;20-25.

ARBITRI: Luisa Proietti e Eleonora Tronfi.

TIMENET EMPOLI PALLAVOLO: Genova (L), Bartalini (7), Lavorenti, Danti (5), Donati (12), Giubbolini (19), Mancuso (7), Giraldi (3), Vairani, Forconi.

IUS PALLAVOLO AREZZO: Sussi (2), Mancini (12), Tani (2), Talarico (9), Ricciarini (7), Mitu (6), Borgogni (L), Masini, Murgoci (8), Esposito (9),Magnanensi (6), Fini (n.e.).


FORMAZIONI:

STARTING SIX TIMENET: Genova (L e Capitano), Bartalini, Lavorenti, Danti, Donati, Giubbolini, Mancuso.

STARTING SIX IUS AREZZO: Sussi (Capitano), Mancini, Tani, Talarico, Ricciarini, Mitu, Borgogni (L).



Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie