29 Novembre 2022
percorso: Home > news > News Generiche

EMPOLI PALLAVOLO: UN RISULTATO STORICO PER LA SERIE B1 E IMPORTANTE PER LA C
Per la prima volta in 30 anni sfiorato il traguardo di raggiungere i massimi livelli nazionali. Il Presidente Genova: “Sono molto soddisfatto dei risultati raggiunti. Uno stimolo per crescere”.

28-07-2021 10:35 - News Generiche
Bilancio decisamente positivo per l’Empoli Pallavolo che, nonostante le difficoltà determinate non solo dalle particolari condizioni della pandemia Covid-19, ha chiuso la stagione sportiva 2020/2021 con molte soddisfazioni sia per la prima squadra nel Campionato Nazionale Femminile di serie B1 sia per la serie C che milita nel torneo regionale, entrambe giunte a disputare i play off per il salto di categoria.

Sono davvero soddisfatto dei risultati raggiunti considerando quanto le restrizioni connesse alla pandemia hanno condizionato le nostre attività e le altre difficoltà, tra cui quella logistica con l’impossibilità per un mese di utilizzare il Palaramini per gli allenamenti e le partite – commenta il Presidente Antonio Genova Per la prima volta con la B1 siamo arrivati ai playoff per la promozione in serie A2 e questo è un traguardo storico nei 30 anni della nostra società, peraltro con una squadra costruita in gran parte ex novo. L’abbiamo creata con la finalità di toglierci delle soddisfazioni e arrivare ad un simile risultato, rispetto ad altre formazioni che vantano gruppi già coesi da anni, non è certo cosa da poco. Purtroppo è mancato, a mio avviso, il crederci fino in fondo perché le ragazze avevano tutte le qualità per superare l’ostacolo Lilliput Pallavolo Torino e lo dimostra il fatto che sono giunte al golden set. Le nostre avversarie hanno lottato di più, fino alla fine, e questo ha fatto la differenza. In caso di vittoria avremmo continuato nel perseguimento dei nostri obiettivi nella massima serie, proprio per premiare quanto conquistato nel tempo con fatica e sudore”.

La Timenet Empoli Pallavolo ha infatti esordito nel Campionato con soltanto tre atlete confermate dalla passata stagione e la maggior parte di nuovi arrivi, conquistando non senza difficoltà il quarto posto con 15 punti nel girone A2 grazie alle vittorie ottenute anche contro avversari blasonati. A guidarle il coach Paolo Collavini che concorda sul bilancio positivo.

Abbiamo fatto una scommessa puntando su una squadra nuova e giovane, consapevoli che non sarebbe stato semplice ma con l’obiettivo di massimizzare i risultati per poi fare una valutazione al termine della stagione – commenta il tecnico - Con queste premesse e considerando i momenti difficili vissuti, ritengo che siamo arrivati a disputare i play off nella migliore situazione possibile. Dopo aver vinto l’andata in casa per 3-0 contro Torino, infatti, ci siamo giocati l’incontro decisivo in trasferta fino all’ultimo set e lo scarto è stato davvero di pochi punti, il che significa che eravamo sulla strada giusta. Purtroppo se, come si suol dire, la palla fosse caduta dalla parte giusta, sarebbe stato meglio e, oggettivamente, le occasioni nel corso del match non sono mancate. Diciamo che abbiamo sfiorato un’impresa, quella di raggiungere la massima serie e questo è un bel punto di partenza per le valutazioni che guideranno le scelte future. Complessivamente, quindi, sono soddisfatto del lavoro svolto.

Le soddisfazioni in casa giallonera non finiscono qui. Eclatante, infatti, anche il traguardo raggiunto dalla Scotti 2.0 Empoli Pallavolo nel Campionato Regionale Femminile di serie C che ha ugualmente sfiorato l’impresa del salto di categoria in B2 dopo una stagione sportiva davvero difficile, al di là delle restrizioni dettate dalla pandemia, tra i numerosi infortuni e i problemi logistici condivisi con la prima squadra. La giovanissima formazione ha comunque tenuto duro, occupando sempre il podio nel corso del torneo e perdendo ai play off contro AM Flora Buggiano.

In questo caso posso dire che il bilancio è ancora più positivo rispetto a quello della B1 alla luce delle vicissitudini attraversate durante il campionato e, soprattutto, dell’atteggiamento con cui sono state affrontate – spiega il Presidente GenovaLe ragazze non hanno mai dato segno di cedimento o lamentela, arrivando ad allenarsi persino soltanto in sette e dimostrando non solo qualità tecniche ma anche carattere sia in allenamento che in partita. Hanno fatto un percorso netto, battendo squadre che sulla carta erano più forti come Dream Volley Pisa, Viva Volley Prato, PediaTuss Pallavolo Casciavola. A parere di tutti, la nostra formazione si è rivelata invece superiore. In finale, purtroppo, le ragazze hanno risentito dello sforzo protratto per tutto l’anno e, pur provandoci in tutti i modi, non sono riuscite a coronare il sogno. E’ stato comunque un grande risultato e un notevole merito aver raggiunto un simile traguardo”.

Un giudizio, quello sulla seconda squadra dell’Empoli Pallavolo, condiviso pienamente anche dal tecnico giallonero Marco Dani che si dichiara persino sorpreso dello spirito e dell’atteggiamento dimostrato, dentro e fuori dal campo di gara, dalle sue ragazze.

Da allenatore posso solo essere contento di quanto ottenuto in questo torneo che non è iniziato nel migliore dei modi considerando l’abbandono, poco prima dell’avvio, di due giocatrici titolari e quindi con una partenza tutta in salita – afferma convinto coach Dani – Da lì è stato un susseguirsi di difficoltà, con infortuni anche seri e concomitanti che hanno in qualche momento quasi dimezzato la squadra. Per questo abbiamo dovuto attingere alle giovanissime under 17. Sono tutte ragazze cresciute nell’Empoli Pallavolo, nel rispetto di quello che da sempre è il progetto della società. Eppure, nonostante la giovane età, nessuna si è mai tirata indietro di fronte ai sacrifici richiesti, anche nella prima fase del Campionato, la più impegnativa, dove addirittura la nostra squadra è sempre stata al secondo posto per poi diventare capolista nella seconda parte. Dopo la prova d’orgoglio 3-0 contro Volley Insieme Rossoblu Calenzano, il cedimento è arrivato sul finale con AM Flora Buggiano in cui abbiamo pagato lo sforzo fisico e mentale. In qualità di allenatore non potevo chiedere di più. Malgrado quella sconfitta sono soddisfattissimo e orgoglioso delle mie ragazze che, anche nelle condizioni peggiori, hanno saputo esprimere tutto il loro potenziale mettendoci davvero l’anima, giocando sempre per vincere, senza mezze misure. Per me sono state anche di insegnamento e sarà difficile trovare nuovamente un gruppo così”.

I lodevoli risultati ottenuti nel settore giovanile, infine, hanno contribuito ad una stagione sportiva decisamente fortunata per l’Empoli Pallavolo che è al lavoro per definire al meglio obiettivi e progetti per il prossimo futuro.

Il settore giovanile under 16 ci ha regalato, in questo particolare anno, delle belle soddisfazioni disputando un Campionato d’Eccellenza di tutto rispetto, con vittorie su avversari temibili fino a qualificarsi per i playoff e arrivare in semifinale – spiega il Presidente Antonio Genova Per l’Empoli Pallavolo tutti i risultati importanti raggiunti nella passata stagione sportiva sono uno stimolo per crescere ancora, cercando di migliorare ulteriormente”.


Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie